Farmacia Oncologica

Chi si trova ad affrontare e combattere una malattia come il cancro è sottoposto a cure farmacologiche prolungate, vive problematiche complesse che necessitano non solo del supporto dello staff medico, ma richiedono un cospicuo coinvolgimento dei familiari e, più in generale, ha bisogno di essere inserito in un contesto sociale favorevole ed accogliente. In tale contesto la farmacia oncologica può offrire un aiuto concreto nella gestione della malattia, interfacciandosi con tali figure e con i pazienti stessi nella gestione di una patologia così complessa, aiutandoli ad affrontare e a migliorare lo sfondo clinico e psicologico della propria condizione. Il paziente oncologico trova nel farmacista un esperto che, avendo maturato un’approfondita conoscenza dei farmaci antiblastici tradizionali, delle target therapy, delle nuove terapie orali e delle immunoterapie, può supportarlo in vari ambiti:
– TERAPEUTICO: attraverso la valutazione di effetti collaterali, interazioni farmaco-farmaco, farmaco-integratori e medicine complementari, farmaco-cibo; modalità di somministrazione dei farmaci chemioterapici; terapia del dolore.

– COSMETOLOGICO: attraverso la valutazione di effetti collaterali a carico di pelle e mucose, gestione delle infezioni della pelle; make-up correttivo.

– NUTRIZIONALE: attraverso dei consigli sulle necessità nutrizionali del paziente oncologico, rimedi alimentari in caso di disturbi o disagi conseguenti alle cure chemioterapiche; malnutrizione come riconoscerla e correggerla, interazioni tra farmaci e cibi più comuni, counselling alimentare oncologico.

– RELAZIONALE: attraverso l’ascolto attivo, offrendo consigli sulla gestione dello stress, dell’insonnia, dell’emotività e di altri disagi relazionali.